menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un "bombardamento" di mail ai deputati, contro la Orte-Mestre

L'iniziativa, attiva fino a mercoledì, è dei comitati contrari alla costruzione della grande opera. In ballo una mozione parlamentare per lo stralcio

Un bombardamento di mail contro il progetto dell'autostrada Orte-Mestre. Da venerdì, e fino a mercoledì prossimo, le organizzazioni della rete "Stop Orte-Mestre" si sono date un compito: "sommergere" di posta virtuale i deputati per chiedere il ritiro definitivo della grande opera. L’occasione è data da una mozione parlamentare (presentata dall’onorevole Arianna Spessotto e altri) che chiede lo stralcio del progetto e la messa in sicurezza di Romea e E-45, in discussione alla Camera proprio il giorno 8 aprile.

"La Orte-Mestre - spiega il comitato Opzione Zero in un comunicato - è una delle opere più impattanti e costose tra quelle previste dalla legge obiettivo, ma nonostante le numerose iniziative e l’azione costante di denuncia portate avanti in questi anni dalla rete Stop Or-Me, è solo con le inchieste Mose e Sistema che finalmente se ne parla anche a livello nazionale".

"Il rischio è che l’iter di approvazione dell’opera vada avanti - continua il comunicato - benché sia ormai palese che il progetto, così come le altre grandi opere, sia stato pensato e voluto ad esclusivo beneficio delle cricche malavitose del cemento e dell’asfalto. Per questo chiediamo a tutti i cittadini di invianre a ogni deputato una mail in cui si spiega l’assurdità di questo progetto, gli impatti, i costi e soprattutto quali sono le esigenze vere dei territori, a cominciare dalla messa in sicurezza della Romea e della E-45".

Tutte le istruzioni sono già disponibili sui siti www.stoporme.org e www.opzionezero.org: la stessa mail sarà inviata agli onorevoli anche a nome delle singole organizzazioni. Intanto Opzione Zero scriverà anche ai candidati alla presidenza della Regione, ai sindaci dei Comuni interessati e alle forze politiche locali affinché si facciano sentire in parlamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento