menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da oggi codice rosso per l'inquinamento. Agevolazioni per il trasporto pubblico

Limitazioni alla circolazione di veicoli nel comune di Venezia dopo 10 giorni consecutivi di sforamento dei limiti di polveri sottili nell'aria

Dal 15 al 17 gennaio a Venezia è attivo il livello di allerta 2 "rosso" per arginare la concentrazione di sostanze inquinanti nell'atmosfera: un insieme di limiti e provvedimenti che si applica in conseguenza ai dati rilevati dall'osservatorio regionale della qualità dell'aria di Arpav. Questo perché per 10 giorni consecutivi si è verificato il superamento del valore limite per il pm10 di 50 microgrammi al metro cubo. Il livello rosso resta valido fino al prossimo giorno di controllo, previsto per giovedì, quando il nuovo bollettino Arpav segnalerà se mantenerlo o abbassarlo.

Le regole

Nello specifico il livello rosso vieta la circolazione per tutti i giorni della settimana, compresi quindi anche sabato e domenica, dalle 8.30 alle 18.30 di ciclomotori e motocicli Euro 0 a due tempi; di autovetture ad uso proprio alimentate a benzina Euro 0 e 1 e diesel Euro 0, 1, 2, 3 e 4; dei veicoli commerciali N1, N2, N3 alimentati a diesel Euro 1, 2 e 3 dalle ore 8.30 alle 18.30, e Euro 4 dalle ore 8.30 alle 12.30. Per quanto riguarda l’utilizzo degli impianti termici e delle combustioni, in questi giorni sarà vietato utilizzare impianti termici a biomassa di classe inferiore alle 4 stelle ed è vietato effettuare combustioni all’aperto. Vietato, infine, effettuare lo spandimento di liquami zootecnici, in quanto rilasciano composti azotati precursori della formazione di polveri sottili in atmosfera.

Biglietti del bus validi per tutta la giornata

Per incentivare l'utilizzo dei mezzi pubblici è attiva un'agevolazione tariffaria in tutta la provincia che consiste nell'estensione della validità del singolo biglietto dei servizi automobilistici (tram compreso) di Avm/Actv e Atvo per l'intera giornata di convalida, ovvero fino alle 24 del giorno di prima validazione (fatta salva la validità di tratta o percorrenza chilometrica per gli extraurbani). Tale misura è valida da martedì 15 gennaio a giovedì 17 gennaio e comunque fino alla fine dell’emergenza. Restano invece invariate le tariffe per i collegamenti da e per l'aeroporto Marco Polo, quelle relative al servizio di navigazione ed il people mover (collegamento Tronchetto-Marittima-P.le Roma).

2018_rosso finale-2

Indicazioni nel Veneto orientale

Nel Veneto orientale, invece, il dipartimento di prevenzione dell'Ulss 4 ha comunicato ai Comuni alcune misure utili a ridurre le emissioni di inquinanti, soprattutto dagli impianti di riscaldamento degli edifici pubblici e privati e dal traffico veicolare. Alle amministrazioni interessate si suggerisce di: ridurre i mezzi circolanti incentivando l’uso in comune della macchina e del mezzo pubblico; usare la bicicletta o andare a piedi; ridurre la mobilità necessaria per raggiungere gli uffici pubblici, semplificando e incentivando l’uso delle procedure informatiche; vietare l’incenerimento di ramaglie e simili; incentivare l’utilizzo di fonti alternative di energia, regolare il funzionamento degli impianti di riscaldamento domestici e degli uffici pubblici e privati, delle scuole, degli ospedali ecc, in modo da garantire una temperatura ambientale diurna di 20 gradi. Incentivare la trasformazione dell’alimentazione delle macchine a benzina o gasolio metano, spegnere il motore durante la sosta; vietare la sosta delle macchine in un raggio inferiore a cinquanta metri dalle scuole; sconsigliare le persone a sostare in zone altamente trafficate, evitare di correre o passeggiare lungo strade cittadine ad alto traffico, evitare l’apertura delle finestre nelle ore di maggior traffico, dotare i lavoratori di mezzi di protezione respiratoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento