menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto sospetta: arriva la "gazzella", l'Audi dei ladri si cappotta nel fosso

Intervento dei carabinieri venerdì sera a Pramaggiore, su richiesta dei residenti che avevano notato il veicolo sospetto. I predoni si sono dileguati a piedi

Stavolta i piani dei predoni sono stati sventati prima che riuscissero a entrare in azione. L'auto sospetta, una Audi, è stata vista aggirarsi venerdì sera tra le province di Venezia, Treviso e Pordenone. Pochi dubbi sulle intenzioni delle persone che si trovavano a bordo, anche perché più tardi all'interno del mezzo abbandonato sono stati trovati gli attrezzi del mestiere.

I carabinieri sono intervenuti nella tarda serata in zona Pramaggiore. Tutto si è svolto nel giro di pochi istanti: la pattuglia ha incrociato per strada l'auto sospetta, che viaggiava a forte velocità in direzione opposta. Neanche il tempo di girarsi per mettersi all'inseguimento dei fuggitivi: questi ultimi hanno perso il controllo del mezzo quasi subito, andando a finire in un fosso a lato carreggiata. A quel punto hanno abbandonato il veicolo e si sono diretti in fretta e furia verso i campi, dileguandosi con il favore del buio. L'Audi è risultata frutto di un furto in Toscana, all'interno gli arnesi da scasso che con ogni probabilità i ladri avrebbero utilizzato di lì a poco. Indagini in corso per risalire all'identità dei delinquenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento