Cronaca Cannaregio

Li inseguono scavalcando cancelli: in due bloccati dalle volanti dopo una colluttazione

È successo sabato mattina a Cannaregio. In manette per rapina due cittadini moldavi 25enni

Polizia di Stato, volanti lagunari. Archivio

Un inseguimento a piedi attraverso le calli e i giardini di alcune abitazioni private, scavalcando vari cancelli di cinta fino a che gli agenti delle volanti lagunari non sono riusciti a raggiungerli. È successo nelle prime ore del mattino di ieri, sabato 13 febbraio, a seguito di una segnalazione telefonica al 113. 

I poliziotti hanno intercettato a Cannaregio tre persone, con due trolley, intente ad armeggiare sulla porta d’ingresso di un’attività commerciale di vendita al dettaglio di piccoli elettrodomestici. Alla vista degli agenti i tre si sono dati alla fuga, abbandonando sul posto le due valigie, al cui interno erano stati riposti già diversi beni sottratti al negozio. Ne è scaturito l'inseguimento attraverso cui due dei tre, che hanno provato ad affrontare fisicamente i poliziotti, sono stati bloccati. 

Dopo una breve colluttazione sono scattate le manette. I due uomini, arrestati per rapina, sono cittadini moldavi dell’età di circa 25 anni, regolari sul territorio ed entrambi con precedenti. Sono stati portati ieri mattina in udienza per direttissima, dove l’arresto è stato convalidato. In attesa di processo, è stato imposto l’obbligo di dimora, con divieto di lasciare la regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Li inseguono scavalcando cancelli: in due bloccati dalle volanti dopo una colluttazione

VeneziaToday è in caricamento