menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Follia a Mira: scappano e tentano di speronare i carabinieri, arrestati

Concitato inseguimento martedì sera per le strade miresi: due cittadini del posto sono finiti in manette dopo aver forzato il posto di controllo

Forzano il posto di controllo dei carabinieri e ingaggiano con loro un inseguimento per le strade del territorio di Mira, con tanto di tentativo di speronamento da parte dei fuggitivi. Sono stati minuti ad alta tensione martedì sera alla periferia dell'area comunale mirese, quando un innoquo controllo stradale si è trasformato quasi in una scena da film. Davanti i due fuggitivi, dietro la gazzella dei carabinieri con il lampeggiante acceso e con la sirena azionata. Un inseguimento ad alta velocità che naturalmente ha messo a repentaglio non solo l'incolumità dei militari, ma anche degli incolpevoli automobilisti che si sarebbero potuti trovare lì per caso.

Di più: i due malintenzionati, che evidentemente qualche motivo ce l'avevano per cercare di sfuggire alle forze dell'ordine, avrebbero anche cercato con alcune manovre azzardate di mandare fuori strada i carabinieri, che hanno rischiato grosso. Alla fine, però, i militari sono riusciti a bloccare la coppia di automobilisti e a identificarne i componenti: si tratta di due cittadini italiani residenti a Mira di circa 30 anni. Per loro, inevitabili, sono scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale. Visto ciò che hanno combinato. La successiva perquisizione della loro auto non ha portato però a nulla: evidentemente o i due si sono liberati del motivo per cui scappavano durante l'inseguimento o quel "motivo" per ora rimane nascosto da qualche altra parte. L'inseguimento si è sviluppato in diverse vie, attirando l'attenzione anche di alcuni residenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento