menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insospettiti per il continuo via vai, residenti incastrano gli spacciatori

Il Gamm, gruppo anticrimine Mestre e Marghera, ha arrestato una coppia di pusher tunisini sorpresi con diversi grammi di cocaina alla Cita

Da quell'appartamento della Cita entravano e uscivano possibili clienti a ogni ora del giorno. Per questo motivo è finito nel mirino del Gruppo Anticrimine Mestre e Marghera (Gamm), i cui agenti, nella tarda mattinata di martedì, hanno fatto irruzione sorprendendo una coppia di spacciatori che era riuscita a costruirsi nel tempo un giro illecito che con ogni probabilità si sarebbe allargato sempre più se non fossero intervenute le forze dell'ordine.

In manette sono finiti due cittadini tunisini, uno di 28 e l'altro di 29 anni. Il primo clandestino, l'altro già con precedenti specifici. A incastrarli le segnazioni dei residenti margherini, insospettiti da quanto accadeva a pochi metri da loro. Al termine degli accertamenti, i poliziotti hanno deciso di intervenire, controllando l'abitazione.

Al di là della porta di una stanza, chiusa dall'interno, si sentiva qualcuno bisbigliare, come se non volesse farsi scoprire. Dopodichè il blitz è stato completato, sequestrando 16 grammi e mezzo di cocaina, già confezionata e pronta per la vendita, un bilancino, numerose bustine e circa 500 euro in contanti, con ogni probabilità provento di attività di spaccio. Per la coppia di giovani inevitabili sono scattate le manette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento