menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Renzo Dekleva e la compagna Patrizia

Renzo Dekleva e la compagna Patrizia

Dekleva parla all'amante: "La saliva di Lucia in auto? Le ho sputato in faccia"

Con questa frase del 25 novembre 2011 l'ex informatore farmaceutico intende dimostrare l'assurdità delle accuse che gli vengono mosse: "Alle 9 porto fuori il cadavere, tutti dentro!"

"La traccia di saliva nella macchina... Perché le avevo sputato in faccia gli ho detto". Così Renzo Dekleva racconta alla sua compagna Patrizia il 25 novembre 2011, con una frase sicuramente infelice, come ha risposto alle domande degli inquirenti, che gli contestano il ritrovamento di saliva della moglie nel bagagliaio della sua Lancia Delta nera.

L'intento dell'ex informatore farmaceutico, fuori da un locale di Treviso, è di mostrare l'assurdità dei rilievi che gli vengono contestati dalla pm Framcesca Crupi, che a giorni dovrebbe depositare l'istanza di rinvio a giudizio nei confronti di Dekleva: "Dove la butto dentro? La butto qua? La butto là? - continua - davanti al piazzale in pieno luglio con tutti i bambini che... Oh mi raccomando dalle 9 di sera devo portar fuori il cadavere... Tutti dentro! Coprifuoco!".

Le frasi sono state mandate in onda da Chi l'ha visto?. Hanno un chiaro scopo: "Io gli ho detto così (agli inquirenti, ndr) con tutte le ville che son di fronte, tutti che van nei giardini, tutti che taglian l'erba alle 9 di sera". Anche se il cadavere di Lucia Manca è stato ritrovato sotto un viadotto a Cogollo del Cengio, nel Vicentino, più di un mese e mezzo prima. Vuole riconquistare Patrizia: "Mi fanno morire Patrizia, e io voglio te! Io voglio te! Questa è la realtà!".

 

SI AVVICINA IL PROCESSO PER RENZO DEKLEVA

 

OMICIDIO LUCIA MANCA: LA CRONACA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento