Cronaca

In carcere i ladri di Palazzo Ducale: domani gli interrogatori

Il gip David Calabria sabato mattina sentirà i tre indagati arrivati giovedì sera

Giovedì sera sono atterrati all'aeroporto Marco Polo di Tessera con un volo dell'aeronautica militare partito da Zagabria. Sabato mattina Vinko Tomic, Zvonko Grgic e Zelimir Grbavec, tre croati accusati di aver messo a segno il furto del secolo a Palazzo Ducale, saranno interrogati dal gip del tribunale di Venezia David Calabria. I tre, assistiti dai loro avvocati, saranno sentiti nel carcere di Santa Maria Maggiore a Venezia. Finora solo Tomic, il capo banda legato alle Pink Panthers, aveva reso delle dichiarazioni dopo l'arresto in Croazia, chiedendo al giudice di essere liberato su cauzione. 

E' ancora in attesa di estradizione, invece, Vladimir Durkin, attualmente detenuto in Croazia mentre Dragan Mladenovic e Goran Perovic si trovano in Serbia. Il primo era evaso dopo l'arresto al valico di Tovarnik ed era stato bloccato poco dopo dalla polizia serba. Il secondo risulta ancora latitante. 

La banda aveva agito lo scorso 3 gennaio durante l'ultimo giorno della mostra «Tesori dei Moghul e del Maharaja» della collezione Al Thani. Tomic aveva prelevato un paio di orecchini e una spilla dopo aver aperto una teca nella Sala dello Scrutinio e vicino a lui, a fare da palo, c'era Mladenovic. Anche Perovic era all'interno dell'edificio. Il gruppo, prima di entrare in azione, aveva eseguito nei giorni precedenti diversi sopralluoghi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In carcere i ladri di Palazzo Ducale: domani gli interrogatori

VeneziaToday è in caricamento