menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interventi al cuore, impiantata su un over 80 la 25esima valvola artificiale "suturless"

Il paziente sta bene ed è già stato dimesso. Il primario: "La riduzione dei tempi della circolazione extracorporea rende possibile l'intervento anche su persone anziane"

È stato operato venerdì 22 aprile, ed è già stato dimesso: è il venticinquesimo paziente a cui, da settembre ad oggi, la Cardiochirurgia dell’Ospedale dell’Angelo ha sostituito la valvola aortica utilizzando le nuove valvole artificiali “sutureless”, che si collocano in sede, sulla “porta” del cuore, senza bisogno di punti di sutura.

"La valvola aortica - spiega il primario, Domenico Mangino - sta tra il cuore e l’arteria aortica. È un diaframma di poco meno di tre centimetri di diametro, e si apre a far passare il sangue dal cuore all’arteria, quando il muscolo cardiaco pulsa e lo immette in circolo. La valvola deve funzionare alla perfezione: deve aprirsi sotto la spinta del cuore, e poi deve richiudere i suoi tre lembi per impedire che il sangue rifluisca dentro al cuore. E deve aprirsi e chiudersi migliaia di volte al giorno, ad ogni pulsazione cardiaca. Sono molte le persone - continua il dottor Mangino - che si ritrovano ad aver bisogno di una valvola nuova, artificiale. E le valvole aortiche artificiali dette ‘sutureless’ sono l’ultima frontiera. La loro caratteristica fondamentale è che si collocano facilmente dentro il collo dell’aorta, al posto di quella originale che è stata tolta, e lì si fissano senza bisogno delle tradizionali cuciture".

La riduzione dei tempi della circolazione extracorporea rende possibile l’intervento con le nuove valvole anche sulle persone anziane, come l’ultimo paziente operato nei giorni scorsi, che è un over 80 anni: "Lo abbiamo già dimesso in settimana - spiega Mangino - e non è cosa di poco conto se pensiamo che solo venerdì scorso era in sala operatoria di cardiochirurgia. Anche per lui, come per gli altri 25 utenti già operati con questa tecnica da settembre ad oggi, è proprio la valvola ‘sutureless’ che ha reso possibile il ritorno alle normali funzioni cardiocircolatorie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento