Diversi malori per il caldo, l'afa ha colpito nelle ore centrali del giorno

Quasi una decina di interventi del Suem 118 nel primo pomeriggio di martedì, tutti in un arco di tempo ravvicinato. Anche diversi giovani e adulti

Interventi sia in casa che all'aperto, i sanitari del 118 nelle prime ore del pomeriggio di martedì sono stati impegnati per diverse chiamate di emergenza dovute al gran caldo. Un'afa che in giornata a Venezia, complice anche l'alto tasso di umidità, ha raggiunto temperature superiori ai 40 gradi percepiti. E che non ha mancato di mettere in difficoltà diverse persone in tutta la provincia.

Le ambulanze hanno dovuto muoversi quasi una decina di volte nel giro di un arco di tempo piuttosto limitato, nelle ore più critiche, per soccorrere sia anziani che persone di mezza età e giovani: in tutti i casi si è trattato proprio di malori dovuti al caldo. I più giovani hanno chiesto l'intervento del 118 mentre si trovavano all'aperto, mentre gli anziani hanno registrato le maggiori difficoltà dentro casa, anche perché spesso sprovvisti di aria ondizionata.

Insomma, le giornate di caldo torrido hanno raggiunto l'apice proprio martedì, mentre per i prossimi giorni si prevede un lieve abbassamento delle temperature. Accompagnato, in certi casi, da precipitazioni e fenomeni temporaleschi. Almeno fino al fine settimana, quando la colonnina del mercurio dovrebbe nuovamente schizzare verso l'alto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento