rotate-mobile
Cronaca Jesolo

Una cartuccia nella cassetta della posta del blogger di Jesolo: "Gesto di tipo mafioso"

Lo racconta Claudio Vianello, personaggio molto attivo nella politica locale. "Con i miei video e le denunce ho infastidito qualcuno. Ma questa intimidazione non mi fermerà, anzi"

Una grossa cartuccia nella cassetta della posta, bene in vista. Un evidente gesto intimidatorio, secondo Claudio Vianello di Jesolo: è lui stesso a raccontare la vicenda sul suo blog online, claudiovianello.it, parlando di "intimidazione vile di tipo mafioso". "Sono sempre stato convinto che in città ci fosse un riciclo costante del denaro sporco, oggi più che mai. L'altro giorno ho trovato sulla mia cassetta della posta delle lettere, in bella vista, una cartuccia carica di calibro 12".

Secondo il blogger sono state le sue dirette, i filmati, le foto e le varie denunce ad attirargli le antipatie di qualcuno. "A Jesolo la politica locale è inpegnata in ben altre cose - spiega - più demagogiche e dal tornaconto per un pugno di voti. Come si potrebbe accorgere e impegnarsi in qualcosa di più pericoloso? Troppo facile far finta di nienete e non vedere". "Quello che sta accadendo alla città - conclude - è in mano a un pugno di persone nella politica locale, sempre gli stessi da una generazione, ed è sotto gli occhi di tutti noi". Infine un messaggio al presunto autore del gesto: "Grazie, chiunque tu sia. Certamente questo non mi potrà fermare, anzi, mi da ancor di più la carica per portare avanti queste mie pagine".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una cartuccia nella cassetta della posta del blogger di Jesolo: "Gesto di tipo mafioso"

VeneziaToday è in caricamento