Cronaca

Investito nel '99 si separa dalla moglie, lei fa causa all'investitore

La donna ha trascinato in tribunale il responsabile dell'incidente, chiedendo i danni morali. Tra lei e i figli otterranno dall'assicurazione 44mila euro

Il marito viene investito e rimane invalido, lei, costretta a trovarsi un lavoro per provvedere alla famiglia dopo l'incidente dell'uomo, trascina l'investitore in tribunale e, assieme ai figli, ottiene un risarcimento di 44mila euro. Finisce così, in corte d'appello, la singolare vicenda di un'artigiano edile e della sua famiglia, come viene raccontata nelle pagine del Gazzettino.

INCIDENTE E CONSEGUENZE – L'uomo era stato travolto da un'automobilista a Dolo nel 1999, lo schianto lo lasciò completamente invalido e in preda ad una forte forma depressiva, tanto che la moglie fu costretta a trovarsi un lavoro per provvedere ai figli, dato che l'uomo non era più in grado di lavorare. Dopo qualche tempo i due si separarono, e a quel punto alla donna venne l'idea di far “pagare” per tutti i problemi proprio il responsabile dell'incidente: in fondo era stato lui a sconvolgere le loro vite- A quanto pare il tribunale ha deciso che la signora non aveva tutti i torti: l'investitore è stato infatti obbligato a scucire 20mila euro per gli “effetti indiretti” provocati dall’incidente. L'appello, poi, ha solo appesantito la pena: altri 8mila euro per ciascuno dei tre figli. Le somme sono comunque state addebitate a carico dell’assicurazione dell’investitore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito nel '99 si separa dalla moglie, lei fa causa all'investitore

VeneziaToday è in caricamento