menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ca' Foscari premia i più meritevoli: iscrizione a costo zero per i 100 migliori internazionali

Esenzioni valide per il primo anno con possibilità di essere rinnovate negli anni successivi in base ai risultati degli esami. Il rettore: «Creiamo incentivi per attrarre studenti qualificati»

Esenzione dalle tasse per 100 studenti internazionali selezionati secondo criteri di qualità: così l’università Ca’ Foscari di Venezia incentiva il reclutamento internazionale e promuove l’eccellenza dell’istruzione universitaria italiana. I migliori 100, selezionati dall’ateneo, avranno la possibilità di studiare a Ca’ Foscari iscrivendosi a uno dei corsi di studio, in particolare a quelli erogati in lingua inglese. Il servizio housing d’ateneo provvederà inoltre all’individuazione degli alloggi per gli studenti selezionati nelle strutture e negli appartamenti convenzionati con Ca’ Foscari. Le esenzioni saranno applicate per il primo anno di iscrizione e resteranno valide per gli anni successivi solo se gli studenti conseguiranno un minimo di 42 CFU al termine del primo anno e 84 CFU al termine del secondo anno. Attualmente frequentano Ca’ Foscari circa mille studenti stranieri e ogni anno sono circa 350 i nuovi ingressi.

Commenta il rettore Michele Bugliesi: «E’ un investimento importante che abbiamo voluto attuare per incentivare l’iscrizione di studenti internazionali nel nostro ateneo. Internazionalizzare la comunità studentesca è una scelta importante prima di tutto per gli stessi studenti, a cui in questo modo offriamo una esperienza universitaria che si arricchisce grazie alla  diversità delle persone che vi partecipano, delle loro esperienze personali, delle culture di cui sono interpreti. Incentivare il talento è una prassi consolidata nel mondo, e parte di una competizione molto accesa per attrarre gli studenti più qualificati e motivati. Con questa iniziativa, Ca’ Foscari dà seguito alle proprie scelte strategiche nelle politiche di internazionalizzazione, e al tempo stesso valorizza i segmenti migliori della propria offerta formativa e potenzia ulteriormente il proprio impegno, già importante, a sostegno del diritto allo studio».

Gli studenti che potranno beneficiare dell’esenzione saranno selezionati fra le seguenti tre categorie:

- Studenti degree seekers (in possesso di un diploma non italiano): gli studenti beneficiari saranno individuati d’accordo con i dipartimenti interessati e selezionati tra quelli con i profili più qualificati

- Studenti che hanno effettuato la mobilità (Erasmus, Overseas, SEMP, etc.) a Ca’ Foscari durante l’anno accademico precedente a quello di immatricolazione: gli studenti beneficiari saranno selezionati tra quelli dal rendimento accademico più elevato durante la mobilità

- Studenti interessati a partecipare a un programma di titolo doppio o congiunto di cui l’Ateneo è partner

L’iniziativa si aggiunge ai numerosi interventi di sostegno allo studio che Ca’ Foscari attua annualmente, sulla base del reddito e del merito, per un totale di oltre 20 milioni di euro: borse di studio per dottorato di ricerca, borse di studio regionali, borse di studio di mobilità, assegni per attività didattico-integrative, collaborazioni studentesche e infine le esenzioni, circa 7 milioni di euro, a favore degli studenti sulla base del reddito e del merito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento