menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Isola di San Giacomo potrà essere venduta: la sentenza è del CdS

Il Consiglio di Stato ribalta la sentenza del Tar Veneto, che invece aveva fatto sperare i Vas di mantenere la concessione. Diventerà un hotel?

L’isola di San Giacomo in Paludo potrà essere venduta per poi diventare un hotel. Il via libera è arrivato dal Consiglio di Stato, che ha dato ragione al Demanio e alla Cassa depositi e prestiti. Da tempo questi due vogliono fare cassa vendendo questo gioiellino in laguna nord, a metà strada tra Murano e Burano. Come riporta la stampa locale, è stato ribaltata la sentenza del Tar Veneto che aveva prolungato la concessione dell’isola ai Vas fino al 2020.

Gli stessi Vas non si danno assolutamente per vinti e hanno già annunciato, tramite il presidente Guido Pollice, il ricorso alla Corte di Cassazione. La sentenza è ritenuta profondamente ingiusta, resta dunque in bilico il destino dell’isoletta.

Il Demanio ha inserito San Giacomo nell’elenco dei propri beni in vendita e la finalità è già stata dichiarata apertamente: turistico-ricettiva. I Tas si erano opposti e avevano avuto ragione al Tar, ottenendo un prolungamento della concessione fino al 2020. Ora un nuovo ribaltone. Secondo i giudici la cosiddetta “aspettativa di rinnovo” dei Vas era una “posizione giuridica molto flebile”, che lasciava dunque all’amministrazione la facoltà di vendere l’isola. Molto amaro il commento dei Vas, che sottolineano come avessero ricevuto l’isola in condizioni di abbandono per poi recintarla, bonificarla e renderla fruibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento