menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Persone con mascherine in centro a Mestre

Persone con mascherine in centro a Mestre

Si va verso tutta l'Italia in zona rossa dal 24 dicembre al 7 gennaio

È quanto emerso dalla conferenza tra Governo e Regioni questa mattina. Un blocco di governatori, con Zaia in testa, ha chiesto restrizioni rigide per fermare la curva

Si va verso la zona rossa in tutta ItaliaLa decisione sulle nuove misure restrittive è attesa in giornata o al più tardi domani, ma a Roma l’ala più rigorista sembra sempre più affollata, tanto che anche alcuni governatori hanno chiesto all’esecutivo di intervenire con misure rigide per il periodo di Natale. Tra questi anche il governatore del Veneto Luca Zaia, che ha chiesto di adottare delle misure restrittive fino all'Epifania, senza dimenticare la necessità di prendere delle contromisure per questo fine settimana (posizioni poi riprese anche nel corso del punto stampa dalla sede della protezione civile di Marghera). Sarebbero dalla sua parte anche i governatori di Lazio, Friuli Venezia Giulia, Molise e Marche. Lo riporta Today.

«Nel periodo delle festività servono restrizioni massime, - ha detto Zaia in conferenza - se non le fa il Governo le faremo comunque noi. La Germania - avrebbe aggiunto il presidente del Veneto nel confronto con Roma - è in lockdown e a gennaio è pronta a ripartire; se noi non chiudiamo tutto adesso ci ritroveremo a gennaio a ripartire con una curva troppo alta. Allo stesso tempo, servono ristori certi in parallelo alle chiusure». Il governatore ha anche chiarito di non aver parlato esplicitamente di zona rossa: «Non siamo entrati nello specifico. Abbiamo fatto un'analisi dei problemi che sono evidenti e sono sotto gli occhi di tutti. Il vero tema è che abbiamo l'obbligo di porre la questione degli ospedali che hanno un punto di tenuta oltre al quale non si puo' andare».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento