menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Je suis Charlie Hebdo, e dopo?": incontro blindato, allerta al Goldoni

Importanti teologi e intellettuali discutono dei fatti di Parigi. Scatta il protocollo anti terrorismo, ci saranno anche agenti in borghese e occhi elettronici

Forze dell'ordine in allerta, pronte ad affrontare eventuali emergenze terrorismo e assicurare l'incolumità dei presenti, all'esterno come all'interno della sala: è così che si presenterà venerdì il teatro Goldoni di Venezia, in occasione del convegno intitolato «Je suis Charlie. E dopo? Una riflessione in forma di teatro». Organizzato dal teatro Stabile del Veneto, con l’università Ca’ Foscari, la fondazione Musei Civici e la fondazione Oasis, l'incontro è aperto alla cittadinanza, ma soltanto su prenotazione. Lo riporta il Corriere del Veneto.

Protezione "speciale", dunque: è la prima volta per un convegno di questo tipo. Alcuni agenti staranno in mezzo al pubblico vestiti in borghese, altri circonderanno il teatro e le calle circostanti. Non solo, si sarà anche un "occhio elettronico" a controllare la platea. Massima attenzione, come voluto dal Prefetto Domenico Cuttaia anche in seguito alle recenti vicende di Copenaghen.

Misure necessarie soprattutto vista l'importanza degli ospiti presenti sul palco del teatro: ci sarà Housam Najjair, ex foreign fighter di religione islamica e nazionalità irlandese, reduce dai combattimenti in Libia e Siria (faceva parte del gruppo che ha assaltato il compound di Gheddafi) ma anche padre Samir Khalil Samir, teologo gesuita, esperto del rapporto tra occidente e islam. E ancora, Adnane Mokrani, intellettuale di religione islamica, e Serra Yilmaz, attrice turca che vive e lavora in Italia ed è tra le interpreti simbolo del regista Ferzan Özpetek. Ad accompagnare i loro interventi una carrellata di video (donne islamiche impegnate nel dibattito politico statunitense, contributi storici sul rapporto tra la cultura occidentale e quella islamica) e letture affidate agli studenti di Ca’ Foscari e ad attori diplomati dell’accademia palcoscenico del Teatro Stabile del Veneto.

L'incontro, previsto per venerdì alle 19, è a ingresso libero: per accedervi è necessario inviare una mail a info.teatrogoldoni@teatrostabileveneto.it indicando nome, cognome, data di nascita, recapito telefonico e indirizzo di residenza entro le 17 di venerdì 20.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Addio arancione? Il Veneto vede la zona gialla dal 31 gennaio

  • Cronaca

    Furgone e cabina dell'Enel in fiamme a Marcon

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento