menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto facebook

Foto facebook

Controlli contro l'abusivismo. Senegalese aggredisce un agente

Il fatto è accaduto nella mattinata di sabato a Jesolo, quando le forze dell'ordine hanno fermato un autobus con a bordo 10 venditori abusivi

Gli ultimi scampoli di vacanze agostane, con gli stabilimenti balneari vicini al tutto esaurito, sono una grossa preda per gli abusivi. La sanno bene le forze dell'ordine che, nella mattinata di sabato, hanno incentrato la loro attività proprio sulla prevenzione nei confronti della vendita abusiva di merce contraffatta.

Principali indiziati per i controlli sono stati gli autobus di linea, mezzi che i venditori ambulanti usano per arrivare nelle località balneari. È proprio a bordo di uno di questi che nella mattinata di sabato si è verificata una colluttazione tra agenti ed un senegalese.

Le forze dell'ordine, con carabinieri e polizia municipale in un'azione congiunta, hanno fermato un autobus in Piazza della Repubblica a Jesolo, a bordo del quale erano presenti 10 senegalesi. Durante i controlli però uno di loro, 41enne residente a Musile di Piave, ha reagito afferrando un agente per il collo.

Vista la fisicità del senegalese, alto quasi due metri e molto robusto, sul mezzo è scoppiato il parapiglia. L'uomo è stato infine fermato ed arrestato con l'accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, mentre l'agente è stato medicato al pronto soccorso con una prognosi di pochi giorni.

Durante il controllo inoltre sono stati sequestrati ben 1300 pezzi di merce abusiva, per un valore che sfiora i 30mila euro. Inevitabili sono stati i disagi ai passeggeri dell'autobus che hanno assistito all'intera scena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento