menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In piazza Brescia chiede sigarette e insulta i passanti: denunciato

Un 39enne da alcune settimane imperversava al lido di Jesolo disturbando i residenti. Recidivo, è già stato allontanato da diverse località balneari

Visibilmente alterato e innervosito, ma soprattutto "molesto" nei confronti dei residenti: l'hanno trovato così, gli agenti della polizia di Jesolo, mentre in piazza Brescia fermava i passanti per chiedere sigarette e inveiva contro di loro. Intorno alle 18.30 di domenica le forze dell'ordine, intervenute in seguito ad una segnalazione al 113, non hanno potuto far altro che bloccare quell'uomo per identificarlo e denunciarlo.

Si trattava di A.T., 39enne originario di Palermo, "soggetto problematico" che da alcuni mesi girovagava per il Lido di Jesolo e che trova ricovero in alcuni giacigli di fortuna. L’uomo, dal carattere "non socievole", era già noto alla polizia per analoghe segnalazioni nelle settimane precedenti: in effetti a suo carico figuravano già i provvedimenti di foglio di via e di divieto di ritorno nel Comune di Jesolo per tre anni.

E non solo da Jesolo: l'uomo infatti vanta una lunga lista di provvedimenti analoghi dai Comuni di diverse località turistiche e balnerari d’Italia, oltre che svariati pregiudizi di polizia per reati di piccola criminalità. I poliziotti lo hanno quindi accompagnato al commissariato di Via Aquileia, dove è stato denunciato per inottemperanza ai provvedimenti a suo carico: reato punito con una pena fino sei mesi di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento