menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La guerra eterna di Jesolo: case sovraffollate e "tarocchi fai da te"

La polizia municipale prosegue nella sua battaglia contro gli illeciti sul litorale, tra persone stipate in micro-appartamenti e commercio abusivo in spiaggia

Continuano i controlli della polizia locale di Jesolo per contrastare il sovraffollamento abitativo e il commercio abusivo sulle spiagge, con particolare attenzione alla contraffazione e alla clandestinità. Anche nei giorni scorsi gli agenti hanno battuto al tappeto le strade della città, rivelando una grande quantità di illeciti di ogni tipo.

TROPPI SOTTO UN TETTO – I vigili hanno controllato sei appartamenti, tra via Bafile, via Olanda, via Levantina e piazza Trieste. In tutti i casi le abitazioni risultavano essere occupate da un numero di persone decisamente superiore al massimo consentito dalla legge, arrivando anche a sette persone stipate in appena 40 metri quadri, uno spazio che secondo le normative non potrebbe ospitare più di tre inquilini. Gli stranieri occupanti, per la maggior parte di nazionalità bengalese e cinese, sono risultati quasi tutti in regola con i permessi di soggiorno, e in caso contrario sono stati foto segnalati e denunciati e per loro è stato avviato l’iter per l’espulsione. Il locatore, il locatario ed il proprietario sono stati multati con una sanzione di 450 euro per sovraffollamento dei locali destinati ad uso abitazione, più una diffida a sgomberare entro tre giorni l'immobile dalle persone eccedenti. In caso di inadempienza si procederà allo sgombero coattivo degli appartamenti sovraffollati ed al sequestro amministrativo dei locali.

CONTRAFFAZIONE - Sul fronte del contrasto al commercio abusivo nel corso della scorsa settimana sono stati stilati complessivamente 71 verbali e sequestrata merce per un totale di 3.003 pezzi, tra contraffatti e non. Scoperte anche un centinaio di etichette Ray-Ban che la polizia locale ha provveduto nella giornata di domenica a sequestrare assieme ad altrettanti occhiali. Gli abusivi, per evitare la denuncia penale per detenzione di merci con segni falsi provvedono ad appiccicare l'etichetta solo nel momento in cui vendono il prodotto. Da segnalare, infine, che sono stati redatti sei verbali per campeggiatori abusivi, altrettanti per suonatori di strada (con il sequestro degli strumenti utilizzati) e tre per accattonaggio.?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento