menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperti a spacciare cocaina sul lungomare jesolano: arrestatati 2 pusher

I due extracomunitari hanno provato a sbarazzarsi degli involucri, senza però riuscire nell'intento: immediato il processo al tribunale di Venezia per i due pluripregiudicati

Nella serata di giovedì scorso il personale della squadra volante del commissariato di Jesolo ha arrestato due cittadini tunisini per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso dell’operazione sono state sequestrate 30 dosi di cocaina pronte per la vendita, per un peso complessivo di 18 grammi, e circa duecento euro in banconote di vario taglio.

Intorno alle otto di sera il personale in servizio della squadra volante stava percorrendo le strade del Lido per il consueto servizio di controllo del territorio.Proprio sulla camminata dell’arenile, gli agenti hanno notato a distanza i due sospetti: hanno così deciso di seguirne i movimenti restando nascosti dietro una siepe. I due sono stati visti confabulare tra loro come se attendessero l’arrivo di qualcuno.

Alla vista degli agenti i nordafricani hanno iniziato ad agitarsi e in modo goffo hanno cercato di sbarazzarsi di alcuni oggetti rivestiti di nylon, poi recuperati dalle forze dell’ordine.I due uomini sono quindi stati identificati per S.M.A. e M.A, di 32 e 30 anni, tunisini, entrambi senza fissa dimora, clandestini sul territorio nazionale e già noti alla polizia per diversi precedenti legati allo spaccio di droga, per di più destinatari di un provvedimento di espulsione.

Ciò che i due spacciatori avevano lanciato sperando non venisse notato dagli agenti è risultato essere un pezzo di una borsa della spesa che avvolgeva 15 involucri di cellophane con l’estremità termosaldata, tutti pieni di cocaina.

Alle formalità di rito è seguito venerdì il processo con rito direttissimo al Tribunale di Venezia, dove il giudice ha convalidato l’arresto disponendo l’applicazione della misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Venezia, rinviando il giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento