Collasso improvviso dopo le gare, giovane karateka finisce in coma

Un'atleta scandinava minorenne si trova in condizioni critiche all'ospedale Dell'Angelo dopo aver gareggiato in un torneo a Caorle

Foto Facebook

Mondo del karate in apprensione per le sorti di una giovane atleta scandinava che sabato sera si trovava in condizioni critiche all'ospedale dell'Angelo di Mestre. In coma. Un quadro clinico molto difficile, su cui i medici ancora non hanno avuto la possibilità di fare pienamente luce. Tutte le opzioni allo stato rimangono aperte sulle cause, perché la ragazza, che non ha ancora raggiunto la maggiore età, si sarebbe sentita male dopo diverso tempo dalla conclusione delle gare della Venice Cup.

LUNEDÌ LIEVI SEGNALI DI MIGLIORAMENTO

Si tratta di un torneo internazionale di karate che si disputa nel fine settimana al Palaexpomar di Caorle. La località marittima è stata raggiunta da decine di atleti di livello mondiale, che si sono sfidati sul tatami. La giovane all'improvviso, verso le 19.30, avrebbe perso i sensi, venendo subito trasferita in ospedale. Le sue condizioni, però, sarebbero gradualmente peggiorate finché i medici non hanno ritenuto necessario trasferire d'urgenza la sfortunata karateka all'ospedale di Mestre, dove è stata ricoverata in Rianimazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo il tempo contribuirà a stabilire cosa abbia materialmente causato il collasso: è possibile che si sia trattato di una improvvisa emorragia cerebrale, indipendente dai match disputati nel pomeriggio. I sanitari, però, non possono allo stato nemmeno escludere che alla base ci sia un trauma subito sul tatami.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento