rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca San Marco / Campo San Fantin, 1965

L'appello di Chiarot: "Devolvete il cinque per mille alla Fenice"

Il sovrintendente: "Un gesto di ciascuno equivarrebbe a rimettere i soldi dentro le vostre case, perché questo teatro appartiene a ciascuno di voi"

"Nella prossima denuncia dei redditi devolvete il 5 per mille a favore della Fenice". E' l'appello che oggi rivolge ai contribuenti, veneziani, in particolare, il sovrintendente del teatro Cristiano Chiarot.

"Scegliete Venezia - indica Chiarot -. Un piccolo gesto di ciascuno equivarrebbe a rimettere i vostri soldi dentro le vostre case, perché questo teatro appartiene a ciascuno di voi, é il salotto buono della vostra abitazione. Il luogo nel quale si mettono gli oggetti della memoria, le posate buone che ci ha lasciato la nonna, ma anche la pagella con i voti sudati dei nostri ragazzi o la sapienza manifatturiera di cui qui siamo ancora capaci".

Ricordando che "il materiale e l'immateriale" nel Teatro "si fondono nel nome di una Venezia ambasciatore del bello, del giusto e del vero", Chiarot sottolinea che "Venezia ha e vuole lasciare ai propri figli la grande eccellenza rappresentata dal Teatro La Fenice. Per questo - conclude - i veneziani devono scegliere, in concreto, di volerla. Perché, sempre di più, il Teatro La Fenice sia e si senta di tutti". (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello di Chiarot: "Devolvete il cinque per mille alla Fenice"

VeneziaToday è in caricamento