menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Avis chiede aiuto agli stranieri: "Sta calando il numero di donatori"

"Chi dona sangue ha cuore": una campagna in più lingue si "diffonderà" in tutti gli ospedali veneziani. Stampati quarantamila volantini

L’Avis provinciale lancia “Chi dona sangue ha cuore”, la nuova campagna di comunicazione rivolta in particolar modo ai cittadini stranieri, per la diffusione della cultura della solidarietà e la sensibilizzazione alla donazione del sangue. L’iniziativa è stata presentata lunedì mattina, all’ospedale Dell’Angelo di Mestre, dal presidente provinciale dell’Associazione Giorgio Brunello; dal direttore generale dell’Asl 12 (in qualità di capofila) Giuseppe Dal Ben; dal direttore del nosocomio Onofrio Lamanna e dal direttore del Dipartimento Immunotrasfusionale Giorgio Marchiori.

Prevede la diffusione in 40mila copie di un pieghevole tradotto in italiano, inglese, francese e arabo distribuito in tutti i distretti sanitari di tutte e 4 le aziende sanitarie della provincia, nonché la consegna a tutti i medici di base da parte delle sezioni comunali di Avis presenti sul territorio.

“In un periodo in cui si registra una contrazione delle donazioni a causa di diversi fattori che si sommano tra loro, è importante rilanciare l’impegno su questo versante, lavorando soprattutto sulla parte formativa – ha spiegato il presidente Brunello – I cittadini stranieri sono una componente importante della nostra società e anche per loro poter donare diventa un’occasione per sentirsi di più italiani”.

Mentre il fabbisogno di sangue risulta sostanzialmente stabile, la riduzione della raccolta comporta gioco forza una diminuzione delle scorte disponibili, esponendo a periodi di particolari criticità a rischia di autosufficienza. Attualmente, il gruppo sanguigno di cui c’è maggiormente bisogno in provincia è lo “zero positivo”. I volantini per gli stranieri contengono tutte le informazioni necessarie per diventare donatore. L’Avis provinciale, ad oggi, conta in tutto il Veneziano circa 30mila volontari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento