L'Umbria alla mostra del Cinema di Venezia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

1 settembre 2016

ore 15.00

CONFERENZA STAMPA

Venice Production Bridge, Hotel Excelsior

Lido di Venezia

L'UMBRIA ALLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA

In occasione della 73esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte cinematografica di Venezia, l'Umbria va in scena, e intende presentare al pubblico selezionato della Biennale le proprie azioni di marketing territoriale rivolte, in particolare, al settore delle produzioni cinematografiche. Ma non solo. Spazio anche alla valorizzazione dei principali prodotti turistici di punta, a partire da quello del wedding, che sarà lanciato, in anteprima nazionale, proprio da Venezia, attraverso un'importante campagna di comunicazione ed una pubblicazione dedicata. L'Umbria, dunque, si propone come naturale set cinematografico, tra luoghi del cinema e scenari d'amore.

Si parlerà di questo e di molto altro ancora nel corso della conferenza stampa prevista per giovedì 1 settembre, alle ore 15 all'interno del Venice Production Bridge, moderata dall'opinionista Klaus Davi a cui prenderanno parte il Vice Presidente della Regione Umbria e assessore al Turismo, Fabio Paparelli, il giornalista e critico cinematografico, autore del Libro "L'Umbria sullo Schermo", Fabio Melelli, con la partecipazione del regista Luca Manfredi.

"La Regione Umbria - ha dichiarato il Vice Presidente Paparelli - ha scelto Venezia, come palcoscenico internazionale, per sottolineare la propria vocazione cinematografica in grado di generare cultura e sviluppo. Crediamo molto nella collaborazione con la Mostra del Cinema e nelle opportunità di promozione turistica offerte da questa presenza a Venezia".

Dove

Spazio incontri, terzo piano Hotel Excelsior

Lungomare Marconi

Lido di Venezia

Ufficio stampa

Lunargento

ufficiostampa@lunargento.it

Tel. 041 2960536

Torna su
VeneziaToday è in caricamento