rotate-mobile
Cronaca Salzano / Via Montegrappa

La famiglia è in ferie in montagna Intanto i ladri svaligiano la villetta

Banda in azione a Salzano, l'allarme è suonato ma nessuno dei vicini di casa ci ha badato. Rubati vari gioielli, quarto colpo subito in pochi anni

Prima la visita notturna dei ladri in Municipio, poi la rapina a mano armata alla tabaccheria. Ora a Salzano è la volta del colpo in villa: i malviventi hanno agito domenica sera in una grande abitazione di via Montegrappa, a pochi passi dalla nota discoteca Hollywood. Una strada spesso frequentata, ma nel fine settimane alle 21.30 non c’era praticamente nessuno. Come raccontano i quotidiani locali, marito, moglie e due figli erano andati in montagna per qualche giorno. Probabilmente la banda questo lo sapeva bene e teneva d’occhio ogni spostamento. I ladri, almeno tre persone secondo la prima ricostruzione degli inquirenti, hanno rotto il vetro del bagno per poi mettere sottosopra tutte le stanze.


La banda ha frugato soprattutto in soggiorno e camera da letto, rubando collane, braccialetti e gioielli per un valore complessivo che potrebbe aggirarsi sui 400 euro. L’allarme è suonato immediatamente, avvisando pure il padrone di casa sul telefonino, ma nessun vicino di casa si è allertato: tutti hanno pensato che fosse un normale guasto elettrico. E invece i ladri c’erano davvero, prima di fuggire a gambe levate dal retro della villetta e attraversare i campi coltivati fino a sbucare in via Villetta.


La famiglia salzanese, tornata la notte stessa dalla montagna, era già stata derubata tre volte. Ora il padrone di casa pensa a mettere delle robuste grate per evitare nuove spiacevoli visite, intanto dovrà pagarsi tutti i danni agli infissi. Nelle ultime settimane i ladri hanno preso di mira pure altre abitazioni e garage sia in alcune laterali di via Roma a Salzano sia nel centro della frazione di Robegano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La famiglia è in ferie in montagna Intanto i ladri svaligiano la villetta

VeneziaToday è in caricamento