menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il secondo furto si è registrato in piazza Rizzo

Il secondo furto si è registrato in piazza Rizzo

Ladra di orologi scatenata a San Donà: prima il Rolex ora il Cartier

Colpo da 10mila euro venerdì mattina in piazza Rizzo ai danni di un 77enne. "Mi sa dire che ore sono?", e la donna gli sfila tutto dal polso

A San Donà di Piave sta imperversando in questi giorni una ladra piuttosto abile e specializzata in orologi. Proprio così. Lei non ruba "patacche" da poche decine di euro. Lei è in grado con un solo sguardo di capire se al polso della vittima di turno si trova qualcosa di valore oppure no. Questo a giudicare dai due colpi messi a segno nel giro di meno di una settimana in città. Inequivocabili le analogie: in entrambi i casi le vittime sono anziani sorpresi per strada, sempre con bottini piuttosto consistenti. Nei giorni scorsi un uomo era stato derubato dopo essere stato all'improvviso abbracciato da una donna, poi fuggita a bordo di un'auto che aspettava poco distante. In quel caso sparì un Rolex da 5mila euro.

Colpo ancora più pesante invece venerdì mattina, in piazza Rizzo. Vittima un 77enne avvicinato con una scusa dalla solita delinquente, che evidentemente deve aver tenuto d'occhio la vittima finché non ha deciso che quello era il momento giusto per agire. "Mi scusi, una domanda. Mi sa dire che ore sono?", il tranello, nascosto a questa banale richiesta di informazioni, era ormai teso. L'anziano ha guardato l'orologio per rispondere, dopodiché è stato toccato al braccio dalla sua interlocutrice.

Era il momento in cui la ladra aveva sfilato dal polso l'orologio Cartier che il 77enne indossava, senza che quest'ultimo si accorgesse di alcunché. Un oggetto del valore di circa 10mila euro, finito nelle mani sbagliate. La donna, infatti, come niente fosse si è allontanata a piedi, ma quando lo sventurato si è accorto di ciò che gli era accaduto ormai era troppo tardi. La ladra era già sparita, con ogni probabilità raggiungendo un complice a bordo di un'auto in attesa poco distante. Al 77enne non è rimasto altro che allertare i carabinieri, presentandosi poi a denunciare tutto in caserma. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento