menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incrocia le ladre per le scale: gli avevano appena svaligiato l'appartamento

Due giovani nomadi sono state arrestate lunedì mattina in via Quintino Sella a San Donà. A incastrarle lo stesso derubato, che le ha individuate in un'area verde poco distante

Al momento di rientrare nel suo condominio aveva incrociato una coppia di ragazze intente a uscire. Lì per lì non aveva pensato a nulla: forse erano due nuove inquiline, o forse alcune ospiti di altri vicini. Quando invece ha visto la porta della sua abitazione forzata, ha capito. Quelle due giovani ragazze dalla pelle olivastra erano ladre. E avevano appena visitato la sua abitazione. 

A quel punto il derubato non si è perso d'animo. E' corso fuori dal condominio di via Quintino Sella a San Donà e ha iniziato a cercare nei dintorni. Finché, verso le 11 di lunedì mattina, non ha individuato le intruse in corrispondenza di un'area verde. Stavano controllando la refurtiva, cercando di capire se fossero riuscite a mettere le mani su qualcosa di valore. A quel punto il residente ha allertato la polizia locale, intervenuta sul posto in pochi minuti. Per le due giovani, una 21enne e una 24enne, entrambe nomadi e di nazionalità croata, al termine degli accertamenti è scattato l'arresto per furto aggravato in concorso. Sono quindi state trasferite al carcere della Giudecca in attesa della direttissima.

All'arrivo degli uomini in divisa una delle ragazze aveva capito che le cose si stavano mettendo male. Per questo motivo ha consegnato spontaneamente il grosso cacciavite che aveva con sé. Un arnese da scasso simile è stato sequestrato anche alla compare. Avevano appena trafugato due borse di indumenti per bambino, visto che una delle arrestate ne ha uno molto piccolo. In più mancano all'appello le fedi del matrimonio del padrone di casa. Anelli che ancora non sono stati ritrovati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento