menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borseggio sventato alla stazione: bloccate due ragazze, una è minorenne

Sono state colte in flagrante dagli agenti della polizia ferroviaria domenica

Due ladruncole scoperte in azione nella giornata di domenica e subito bloccate. Gli agenti della polfer, impegnati in servizi di controllo in borghese, hanno assistito al tentativo di borseggio perpetrato da due giovani ragazze ai danni di un turista orientale nell'area della stazione di Venezia. Le hanno viste intrufolarsi in mezzo ad una comitiva e accodarsi in modo sospetto ad un ragazzo che portava uno zaino sulle spalle e un grosso trolley al seguito; dopodiché una delle due, con le modalità consuete, si è avvicinata e ha aperto lo zaino, cercando di prelevare un tablet custodito all’interno, mentre la complice ne nascondeva i movimenti utilizzando un grande scialle.

A quel punto i poliziotti sono intervenuti e hanno fermato le due, portandole negli uffici per gli accertamenti. Sono H.S., diciottenne bosniaca e S.G., quindicenne croata, provenienti da un campo nomadi della provincia di Roma e già gravate da molti precedenti. Per quest'ultimo episodio risultano indagate in stato di libertà per tentato furto aggravato in concorso. I successivi rilievi foto-dattiloscopici hanno evidenziato, inoltre, che la  più giovane delle due aveva anche fornito delle false generalità dichiarando di essere nata nel 2006 anziché nel 2003.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento