menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derubano due turisti, rincorse e bloccate: sono delle minorenni

Due giovanissime di origini nomadi nei guai per il furto di un portafoglio a Cannaregio giovedì mattina. Sono state individuate dalle vittime

Rincorrono le ladre e riescono a bloccarle, dopodiché interviene la polizia e si scopre che le malintenzionate erano minorenni. E' accaduto giovedì mattina a Cannaregio verso le 11, quando una signora ha telefonato alla polizia raccontando di aver aiutato un turista vittima di un borseggio. Era stato proprio lui, assieme alla moglie, a rincorrere due giovanissime manolesta che si erano impadronite del portafoglio della donna, insinuando la mano nella borsetta. Gli agenti, giunti sul posto, hanno raggiunto le vittime del furto, identificati come turisti siriani. Con loro anche le ladre, che erano riuscite a impadronirsi di diverse banconote straniere in valuta svedese, alcune centinaia di euro e una carta di credito. In pochi istanti erano riuscite a far sparire tutto. 

Le due sono state quindi portate in questura e identificate:si trattava di una giovane cittadina croata nata in Italia nel 2000 con diversi precedenti, e l’altra nata anch’essa in Italia nel ’98, anche lei croata, con diversi precedenti di polizia. Per loro inevitabile una denuncia in stato di libertà per furto aggravato in concorso. Il magistrato di turno ha disposto il loro affido in comunità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento