menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati due topi d'appartamento: furti prima di Natale nel Veneziano

Sono cittadini albanesi finiti in manette a Fiano Romano, individuati grazie alle indagini svolte dai carabinieri di Cittadella dopo i colpi messi a segno anche nel Veronese

Operativi tra Verona e Venezia. Arrestati a Fiano Romano. Scovati dai carabinieri di Cittadella: un 22enne un 21enne, entrambi cittadini albanesi e senza fissa dimora, sono finiti in manette in quanto autori di una serie di furti in appartamenti operati tra il 19 e il 24 dicembre.

I fatti

Tutto è partito dalle indagini condotte dai carabinieri del Norm di Cittadella coordinati dal procuratore Benedetto Roberti, i quali hanno dato un nome e un volto ai due 'topi di appartamento' che hanno agito nella settimana antecedente il Natale nelle province di Verona e Venezia. E che sono stati arrestati alle 3.40 della notte tra venerdì 28 e sabato 29 dicembre a Fiano Romano (in provincia di Roma) dai militari dell'Arma locali, i quali li hanno trovati in possesso di 4.120 euro in contanti (ritenuti proventi di un furto), di alcune macchine fotografiche e di un Audi A3 utilizzata per i colpi e sequestrata dai carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Mestre

Avviata la riqualificazione di piazzale Cialdini con il nuovo ponte sull'Osellino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Quali sono regole e restrizioni in Veneto per questa settimana

  • Cronaca

    Fuga di gas, ricerche dei vigili del fuoco su un chilometro di rete

  • Cronaca

    Coronavirus, bollettino serale: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento