menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri indossano i body da donna per rubare all'Oviesse, arrestati

I capi erano stati modificati per permettere ai delinquenti di nascondere gli indumenti in due sacche schermate. Ma la "gobba" li ha traditi a Dolo

Ladri con i body da donna. Indossarli però non rispondeva ad alcun bisogno di trasgressione, bensì faceva parte di un preciso piano per riuscire a fare razzia di vestiti in poco tempo e scappare con il maltolto. Purtroppo per la coppia di manolesta, però, quella gobba sotto ai vestiti mercoledì mattina ha insospettito i carabinieri della tenenza di Dolo, che hanno deciso di fermare due clienti che stavano uscendo dal negozio Oviesse di via Mazzini, la strada principale del paese della Riviera.

Si tratta di due cittadini romeni senza fissa dimora: un 27enne e un 25enne. Il controllo è scattato verso le 12.30, quando durante la perquisizione sono saltati fuori quattro giubbotti nascosti sotto agli altri indumenti. I body da donna infatti erano stati modificati in modo da riuscire a occultare i capi inserendoli in due sacche schermate. In questo modo l'allarme della barriera antitaccheggio non era scattato. Una volta scoperto il tentato furto, la merce, del valore di 300 euro, è stata restituita al negozio. Per la coppia inevitabile l'arresto per furto aggravato, in attesa della direttissima di giovedì mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento