menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo un mese tornano i banditi: vetrina spaccata e bar razziato

Secondo colpo fotocopia al distributore San Marco Petroli sulla Treviso Mare a Meolo. Un anno fa il titolare subì anche una brutta rapina

Continuano con una certa regolarità a prendere di mira il bar. Sempre spaccando la vetrina, sempre scappando solo dopo aver fatto il pieno di sigarette da ricettare al miglior offerente. Ancora una volta a "cadere" è stato il piccolo esercizio pubblico del distributore della San Marco Petroli di Meolo, sulla Treviso Mare. I delinquenti nella notte tra lunedì e martedì, noncuranti del fatto che quella sia una grande arteria di comunicazione con il pericolo che qualche automobilista potesse accorgersi della loro scorribanda, hanno raggiunto l'area di servizio intorno alle 2 e con qualche corpo contundente come una mazzetta o un martello hanno mandato in frantumi sempre la "solita" vetrina.

La stessa distrutta esattamente un mese fa, in un colpo fotocopia perpetrato con ogni probabilità dagli stessi banditi. Numerose le similitudini tra le scorribande. Nell'ultimo caso, una volta riusciti a mettere piede nel bar, i predoni hanno trafugato le stecche di "bionde" in esposizione e quelle stoccate in magazzino. Dopodiché sono scappati facendo perdere le proprie tracce.

Al titolare, che un anno fa subì anche una brutta rapina, non è rimasto altro che lanciare l'allarme alle forze dell'ordine. L'ennesimo. Sul posto per i rilievi i carabinieri, che stanno controllando le telecamere della zona per individuare magari qualche veicolo sospetto in transito in una fascia oraria in cui certo non c'era traffico. Solo trenta giorni fa i delinquenti erano fuggiti con un bottino di circa mille euro sempre in sigarette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento