rotate-mobile
Cronaca Marghera / Via Cesare Beccaria

Finestra forzata e bottino da 4mila euro: colpo al bar di Marghera

Martedì notte una banda di malviventi ha svuotato il bar "Serena" di via Beccaria portando via soldi in cassa, schede telefoniche e lotterie

Il metodo è il più classico: hanno forzato in piena notte una piccola finestra sul retro, per poi entrare facilmente nel locale e fare razzia di qualunque cosa. Un’altra spaccata in un’attività di Marghera, questa volta nel mirino dei malviventi è finito il bar “Serena” di via Beccaria. Il bottino, come riporta Il Gazzettino, si aggira sui quattromila euro.

Il furto è capitato martedì notte, il titolare se n’è accorto solo giovedì mattina all’alba, all’orario di apertura. Il sistema antifurto c’è, ma non è scattato: forse a causa di un guasto, forse la banda di ladri è stata abile a manometterlo per disinnescarlo. Fatto sta che i ladri hanno potuto agire completamente indisturbati: hanno rubato più di mille euro in contanti del fondo cassa, oltre duemila euro in schede telefoniche di vari gestori, un cambiamonete, e decine di Gratta e vinci e altre lotterie istantanee.

Giovedì mattina poco dopo le sei il barista ha lanciato l’allarme e sul posto è piombata una volante della Polizia, ma intanto i predoni si erano già dileguati chissà dove. Dai primi rilievi è emerso che i ladri hanno lasciato ben poche tracce: pare abbiano agito con i guanti. Gli agenti vaglieranno alcuni filmati delle telecamere di videosorveglianza posizionate nel quartiere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finestra forzata e bottino da 4mila euro: colpo al bar di Marghera

VeneziaToday è in caricamento