menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scrive una lettera dopo il settimo furto: "Chi ci governa non ci tutela"

Elena Bordin, titolare del ristorante "La Capinera" di Pianiga e presidente dei giovani imprenditori di Confcommercio: "Perché continuare?"

Ha deciso di affidare tutta la propria frustrazione a una lettera che si rivolge in primis alla politica. A chi dovrebbe tutelare una categoria come quella dei commercianti, negli ultimi anni sempre più messa in difficoltà da continue razzie. E non è un'esagerazione, se è vero che Elena Bordin, titolare dell'albergo-ristorante "La Capinera" di Pianiga, ha subito la settima visita indesiderata negli ultimi tempi. L'ultima proprio nella notte tra venerdì e sabato, quando i delinquenti hanno sfondato una vetrata e sono penetrati nella struttura portandosi via un bottino di duemila euro in sigarette. Per poi sparire tra i campi. Non distante è stata infatti rinvenuta una Bmw risultata rubata.

Come riportano i quotidiani locali, la titolare, 32enne, ha quindi preso carta e penna, in virtù anche del suo ruolo di presidente dei giovani imprenditori di Confcommercio Veneto, lamentando tutta la propria frustrazione nel sentirsi inutile di fronte alle continue razzie: "Voglio trasmettere allo Stato la richiesta di tutelare la sicurezza dei suoi cittadini - scrive nella lettera pubblicata sul quotidiano - Sono una giovane imprenditrice veneta, terza generazione di una attività familiare esistente da 53 anni. Si verificano continui episodi che inducono gli imprenditori, esausti e demoralizzati, a chiedersi se sia il caso di proseguire nella loro impresa. Mi chiedo - conclude - quali sono le motivaioni che inducono un imprenditore a rischiare la propria vita nell'indifferenza di chi lo governa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento