rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Stra / Via Isonzo

Ladri in casa del farmacista, divelta cassaforte da oltre un quintale

Colpo in via Isonzo a San Pietro di Stra, residenza di un noto medico del Veneziano. Lo controllavano da giorni e sapevano che avrebbe passato la notte a Venezia, per il Redentore

Sono riusciti a portare via un armadio blindato da un quintale e mezzo. Lo hanno divelto dal muro della casa di un farmacista. Ai ladri il colpo ha fruttato circa 5mila euro. E' successo in via Isonzo a San Pietro di Stra. Un piano ben congegnato: sapevano dove andare a cercare e come fuggire. Sarebbero quindi penetrati e scappati attraverso il cortile interno dell'abitazione. Una volta in casa, con pazienza certosina, avrebbero sganciato le viti metalliche che fissavano la cassaforte al muro, poi, di peso, lo hanno spostato sul furgone e sono scappati. All'interno non solo contanti, ma anche un fucile da caccia, alcune carte di credito e una pistola antica, da collezione, come segnala il Gazzettino.

I carabinieri stanno ora cercando di ricostruire l'intera faccenda. Si suppone che il medico, farmacista a Galta di Vigonovo, fosse controllato da giorni. I ladri sarebbero quindi entrati in azione sabato notte, sfruttando l'assenza del padrone di casa che aveva deciso di concedersi un giorno a Venezia in occasione dei festeggiamenti del Redentore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in casa del farmacista, divelta cassaforte da oltre un quintale

VeneziaToday è in caricamento