menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entrano in chiesa, forzano le cassettine e rubano le offerte per i bisognosi a Marghera

Il furto negli scorsi giorni nella chiesa di Gesù Lavoratore, denunciato dal parroco don Luca Biancofior: "Qui però accadono anche tanti eventi positivi, non solo fatti come questo"

Non si sono fatti grossi problemi nell'entrare in chiesa e rubare le offerte lasciate dai fedeli per accendere le candele. Ladri senza scrupoli (e senza coscienza) nella parrocchia di Gesù Lavoratore di Marghera, dove martedì si è constatato il furto. Si tratta di circa 150 euro in monetine custoditi in alcune cassettine che sono state forzate. L'intrusione potrebbe essere stata perpetrata alcuni giorni fa, forse addirittura in periodo natalizio. 

Anche se non di elevata entità, si tratta di una razzia particolarmente odiosa, visto che quei soldi con ogni probabilità sarebbero serviti per aiutare chi si trova in difficoltà. I delinquenti hanno pensato invece ad aiutare solo se stessi, riempiendosi le tasche dei soldi e facendo perdere le proprie tracce. Al parroco, don Luca Biancofior, che sottolinea come Marghera sia comunque una realtà che si contraddistingue per molti aspetti positivi oltre che per questi casi di microcriminalità "che accadono anche da altre parti", non è rimasto altro che denunciare il fatto ai carabinieri. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento