Cronaca Mestre Centro

Due ladri individuati, rubavano nelle attività commerciali di Mestre

I poliziotti del commissariato li hanno denunciati in seguito alle indagini. Diversi furti accertati nel corso dell'estate

La polizia del commissariato di Mestre ha denunciato due uomini tunisini, S.B. ed M.A., accusati di essere gli autori di una serie di furti avvenuti durante l'estate ai danni di attività commerciali. Uno dei due è stato trovato per primo. Aveva messo a segno 9 colpi tra giugno, luglio e agosto tra il centro di Mestre, Carpenedo e Marghera, diventando il "terrore" di negozi e botteghe: sono state le immagini delle telecamere di sorveglianza, oltre alle testimonianze dei residenti, a mettere gli investigatori sulla pista giusta e ad individuarlo.

La indagini hanno portato anche al secondo ladro, S.B., il quale si intrufolava in negozi e bar attraverso le ribalte delle vetrine per poi rubare soldi e dispositivi (cellulari, tablet e anche registratori di cassa). Anche in questo caso la polizia è arrivata a lui analizzando le registrazioni delle telecamere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ladri individuati, rubavano nelle attività commerciali di Mestre

VeneziaToday è in caricamento