Furti in hotel e attività commerciali di Venezia: denunciati due ladri

Doppia operazione dei carabinieri. Uno dei due era in trasferta nel centro storico proprio per individuare esercizi da derubare

Due ladri sono stati individuati e denunciati nelle ore scorse dai carabinieri del nucleo natanti dopo aver messo a segno tre furti in altrettante attività del centro storico.

Un uomo è stato preso in flagrante dopo essersi introdotto in un albergo a pochi passi da piazza San Marco, approfittando della temporanea chiusura della struttura: ha cercato di rubare dalla cassa della reception ma è stato scoperto dai proprietari, che hanno chiamato il 112. Una pattuglia è arrivata poco dopo sul posto e ha bloccato l'uomo, un quarantenne con precedenti.

Si è scoperto che il ladro proveniva da fuori Venezia e si trovava "in trasferta" in città, alloggiato in un altro hotel dell'area marciana, probabilmente proprio per commettere colpi ai danni delle attività commerciali. Nel corso delle indagini, infatti, è stato riconosciuto come l’autore di un altro furto avvenuto, pochi giorni prima, in una pizzeria di campo Manin.

La seconda operazione riguarda una donna che, dopo aver "visitato" un negozio di bellezza, è stata fermata dai militari con una borsa piena di cosmetici rubati. Tutta la refurtiva ritrovata nei tre episodi è stata restituita ai legittimi proprietari. Per l’uomo, che ha all’attivo numerosi reati contro il patrimonio, è stato chiesto anche il foglio di via obbligatorio dal comune di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento