menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si intrufolano nell'hotel e derubano un cliente che faceva colazione

Doppio colpo venerdì mattina in zona Terraglio. Prima un avventore dell'Alchimista ripulito del borsello, poi il furto di un trio al Quid Hotel

Due colpi fulminei che hanno rovinato la giornata ad altrettanti avventori. Due furti che potrebbero essere stati messi a segno dagli stessi tre ladruncoli che a un certo punto sono entrati in azione al Quid Hotel di via Terraglio a Mestre, ma con ogni probabilità non è un caso che pochi minuti prima un cliente di un locale del parco commerciale Terraglio, l'Alchimista, sia stato derubato del borsello mentre stava facendo colazione al tavolino esterno del bar verso le 8.30.

Un momento di disattenzione e i predoni si erano già impossessati del bottino, poi ritrovato in un'area verde non lontano dalla caserma Matter. Ladruncoli scatenati dunque venerdì mattina, in grado di assestare due furti a poca distanza di tempo. Il borsello è stato trovato da alcuni giardinieri intenti a tagliare l'erba del parco pubblico, ma senza il portafoglio con i contanti e senza il telefono cellulare. Si tratterebbe in questo caso di malintenzionati di origini cinesi, come coloro che si sono "mimetizzati" tra i clienti dell'albergo sul Terraglio. A un certo punto due persone mettono piede nell'hotel e si intrufolano nell'area della colazione. Adocchiano le possibili vittime e individuano il tavolo giusto. 

Un cenno d'intesa, poi i due si sono avvicinati all'obiettivo e in pochi istanti si sono impossessati della valigetta del cliente alloggiato nella struttura ricettiva. A quel punto la coppia è scappata all'esterno, dove ad attenderla c'era un complice a bordo di un'auto station wagon pare di colore grigio. Li attendeva con il motore acceso, pronto a scappare facendo perdere le proprie tracce attraverso il Terraglio. Inutili le ricerche delle forze dell'ordine, allertate dalla direzione dell'albergo. Al vaglio le telecamere di sicurezza per cercare di individuare indizi utili se non altro per individuare il modello del veicolo con cui il trio è scappato. Si è trattato di un colpo talmente veloce e organizzato che la gestione dell'hotel non può avere alcuna responsabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento