menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalto dei ladri alla cassaforte dell'azienda: ma il custode e l'allarme li mettono in fuga

Il tentato raid nella notte tra domenica e lunedì alla Kalorgas di via Boldani a Borbiago di Mira. Nella stessa zona 3 malviventi sono fuggiti alla vista dei carabinieri pochi giorni fa

Erano quasi riusciti a scardinarla dal muro, ma l'incursione è stata resa vana dall'antifurto e soprattutto dal custode della struttura, che nella notte tra domenica e lunedì, intervenendo, è riuscito a mettere in fuga una batteria di ladri che aveva messo nel mirino la sede della Kalorgas spa, azienda attiva nella vendita e distribuzione di Gpl con sede in via Boldani a Borbiago di Mira. L'obiettivo dei delinquenti era la cassaforte della società: gli intrusi sono entrati in azione quando oramai era notte inoltrata, forse presupponendo che non ci sarebbe stato nessuno a frapporsi tra loro e il forziere. Non è stato così.

Danni ingenti

"I danni sono ingenti - dichiarano dalla sede dell'azienda - tra porte scardinate e tutto il resto. I ladri però sono stati indotti a scappare. Hanno avuto poco tempo". I delinquenti si sono mossi con ben poca "delicatezza", facendo molto rumore. Il sistema d'allarme alla fine ha segnalato la loro presenza e il custode si è accorto che qualcosa non stava andando per il verso giusto. I malviventi stavano lavorando sodo per impossessarsi della cassaforte, ma hanno dovuto abortire il raid non appena hanno capito che di lì a poco sul posto si sarebbero portate le pattuglie delle forze dell'ordine. Cosa che è puntualmente avvenuta. "I carabinieri hanno effettuato i rilievi - sottolineano dall'azienda - I malintenzionati hanno fatto più danni che altro".

Altro intervento in via Boldani

Meno di una settimana fa i militari dell'Arma erano intervenuti sempre in via Boldani accorgendosi di una Volkswagen Golf sospetta: subito erano schizzati fuori dall'abitacolo 3 presunti ladri che avevano fatto perdere le proprie tracce per i campi lasciando a bordo della refurtiva proveniente da dei furti nel Ferrarese. Il veicolo, invece, era stato trafugato in Lombardia. Che siano episodi in qualche modo collegati? 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento