menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trio di predoni passa al setaccio Marano, caccia a una Golf nera

Una batteria di ladri ha messo a segno colpi a ripetizione a Mira giovedì sera. I residenti segnalano sempre la stessa auto nelle vicinanze

Non appena è calata l'oscurità loro sono entrati in azione, battendo veramente a tappeto una zona piuttosto ristretta. Veloci, agili e praticamente imprendibili. A partire dalle 18.30 di giovedì i residenti di Marano di Mira hanno dovuto vedersela con un trio di predoni che ha messo a segno almeno tre furti in abitazione. Scappando con bottini anche ingenti. E' il caso di un'abitazione di via Verga, sempre a Mira, dove gli intrusi hanno forzato un infisso per poi intrufolarsi in casa. Una volta in camera da letto si sono impadroniti di gioielli per un valore di circa diecimila euro, fuggendo subito dopo. Nonostante alcuni vicini di casa, che hanno allertato i carabinieri, si siano accorti di alcune persone che stavano scavalcando la recinzione per evitare guai. 

Testimoni parlano di una Volkswagen Golf di colore scuro che si era appostata nelle vicinanze per agevolare la fuga dei delinquenti. La stessa che è ricomparsa dopo pochi minuti in via Serrati, nella frazione di Marano, quando è stata messa nel mirino un'abitazione singola. La solita serratura forzata, dopodiché la razzia. Con ogni probabilità meno pesante della precedente. Identico copione anche per un'altra casa nelle vicinanze, dove gli stessi predoni hanno preso una federe di un cuscino e hanno arraffato quanto di valore hanno trovato a portata di mano. Il tutto in pochissimo tempo, senza preoccuparsi troppo di possibili residenti o segnalatori. 

Il loro passaggio secondo i miresi si sarebbe registrato anche nella laterale via Pacinotti, dove c'è chi avrebbe visto sempre la stessa auto sfrecciare dopo l'ennesima razzia, andata a segno o tentata. Di certo quello che hanno vissuto gli abitanti miresi è la dimostrazione di quanto veloci siano queste bande di professionisti in grado di perpetrare raid fulminei in serie. Limitando il pericolo di essere presi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento