rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Mirano / Via Antonio Gramsci

Ladri acrobati si arrampicano sulle tubature del gas: a Mirano incursioni fotocopia

Almeno 3 gli episodi di furti nelle abitazioni mercoledì sera, tra raid tentati e riusciti. Nel mirino appartamenti in via Gramsci, via Roma e via Cesare Battisti

Abitazioni nel mirino dei ladri negli ultimi giorni a Mirano, dove non si contano le incursioni o almeno quelle tentate. C'è un filo rosso che ha accomunato alcuni dei furti che hanno attanagliato la zona: i delinquenti sarebbero molto agili, in grado di arrampicarsi anche per più piani lungo le tubature del gas. In un caso, mercoledì sera verso le 19.30, sono stati scoperti in azione proprio dagli inquilini di un'abitazione di via Gramsci. I residenti avrebbero visto due ombre cercare di arrampicarsi per poi scappare come fulmini a bordo di un'auto di colore grigio. Si sarebbe trattato di una utilitaria sparita all'orizzonte in pochi secondi. Impossibile raccogliere ulteriori elementi utili per le forze dell'ordine.

Colpo riuscito

Un episodio che purtroppo non appare isolato. Sempre durante la stessa sera, degli intrusi sono riusciti a mettere piede in un appartamento forzando una finestra. Anche in questo caso è probabile che si siano arrampicati sfruttando i tubi del gas. Il raid, purtroppo andato a segno, in via Roma. La proprietaria avrebbe lanciato l'allarme verso le 21, accorgendosi delle stanze messe a soqquadro e del furto di alcuni preziosi, specie gioielli in oro. Un bottino che potrebbe rivelarsi anche piuttosto ingente.

Incursioni in serie

Il centro di Mirano mercoledì sera è stato interessato da almeno un'altra incursione, stavolta in via Cesare Battisti. Ladri acrobati che in pochi minuti sono in grado di rovistare ovunque per poi sparire nel nulla in pochi istanti. Sul posto per i sopralluoghi di rito sono intervenuti i carabinieri.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri acrobati si arrampicano sulle tubature del gas: a Mirano incursioni fotocopia

VeneziaToday è in caricamento