menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri scoperti a svuotare le slot con un ferretto e denunciati

Sono stati beccati dai carabinieri in un bar di Santa Maria di Sala

Avevano escogitato una tecnica per ripulire le slot-machine: due cittadini albanesi di 33 e 22 anni - uno ufficialmente badante e residente a Piacenza, l’altro disoccupato e senza fissa dimora, con permesso per motivi turistici, entrambi con precedenti - sono stati quindi denunciati per furto aggravato in concorso.

A scoprirli sono stati i carabinieri della stazione di Mirano, ieri pomeriggio, nel corso di un normale controllo all'interno di un bar di Santa Maria di Sala. Hanno notato i due che trafficavano attorno alle "macchinette" e in particolare che uno di loro stava nascondendo sotto il giubbino un oggetto, un filo di ferro con un gancetto all'estremità. Così hanno approfondito e, visionando le immagini di videosorveglianza, scoperto il metodo dei ladruncoli: i due infilavano il ferretto nel foro delle monete e, toccando il fondo, agitavano il pendolo finché il rilevatore digitale delle monete "impazziva" e liberava i soldi. Nel giro di alcune ore erano riusciti a raggranellare oltre 200 euro. Per loro, oltre alla denuncia, sarà avanzata una misura preventiva di allontanamento dal territorio.

Immagine-19

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento