menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Razzie in serie alla Nave de Vero, il negozio è senza telecamere. Ladri andati a nozze"

Il racconto di una giovane derubata giovedì pomeriggio nel centro commerciale: "Le commesse non sembravano stupite. Dopo pochi minuti stesso destino per un'altra cliente"

"Non mi resta che presentare denuncia e dimenticare questa brutta esperienza". A parlare è Chiara, una ragazza di origini siciliane che giovedì si è trovata in "buona compagnia". Purtroppo. Perché non è stata l'unica a essere derubata all'interno di uno degli esercizi commerciali della Nave de Vero a Marghera. E' la giovane stessa a raccontare ciò che le è accaduto: "Sono stati bravi a perpetrare il furto senza farsi vedere - commenta - Ero in uno dei negozi e, uscita dal camerino, mi sono accorta di non avere più il borsellino nella borsa. Dentro avevo soldi e documenti".

La sventurata pare non essere il primo caso del genere: "Ho comunicato quanto mi era accaduto alle commesse - continua - loro non sembravano stupite. Anzi, mi hanno detto che più volte era successo di recente. Probabilmente perché sanno che il negozio è sprovvisto di telecamere di sorveglianza". 

Verso le 17.30, dunque, C.G. raggiunge il punto informazioni del centro commerciale, che telecamere in generale ne ha comunque a bizzeffe: "Mentre compilavo un foglio è arrivata un'altra ragazza che ha raccontato una vicenda identica. E' gente che sa come non dare nell'occhio. Ho dovuto bloccare le carte di credito e ora dovrò rifarmi i documenti. Ma, magari, - conclude - se tutti i negozi del centro avessero le telecamere i ladri avrebbero vita più dura". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento