Cronaca San Polo / Ruga degli Spezier

Ancora pesante razzia di cellulari, colpo da ko al negozio Tim di Rialto

Tre delinquenti sono penetrati nell'esercizio di ruga degli Spezier verso le 2.30 di mercoledì mattina scappando con una trentina di smartphone

Dopo il colpo messo a segno in via Olivi in pieno centro a Mestre i telefoni cellulari finiscono nel mirino dei delinquenti anche in centro storico. Pure in questo caso si tratta di un bottino molto ingente, visto e considerato che dal negozio Tim di ruga degli Spezier, a due passi da Rialto, sarebbero spariti circa trenta gingilli tecnologici (alcuni dei quali molto costosi).

Il furto è stato perpetrato nel sestiere di San Polo verso le 2.30 di mercoledì mattina e con ogni probabilità è durato al massimo un paio di minuti. Il tempo necessario a impadronirsi della merce a portata di mano (compresi alcuni tablet) e di scappare facendo perdere le proprie tracce tra le calli circostanti. Inutile l'intervento delle forze dell'ordine, sul posto anche nelle ore seguenti per i rilievi. A quanto pare i furfanti avrebbero spaccato il vetro della porta d'ingresso dell'esercizio per poi forzarne la serratura. Dopodiché la razzia.

Le telecamere di sicurezza avrebbero immortalato tre predoni in azione, che oltre ai telefonini si sono intascati i duecento euro del fondo cassa. "Ci hanno messo al massimo due minuti - spiega la titolare - avevano tutti il volto coperto con cappucci o berretti. Non si riescono a vedere in faccia attraverso le telecamere".

Un bottino dal valore ingente, tant'è vero che nel pomeriggio era ancora in corso l'inventario: supponendo un valore medio di 300 euro a smartphone, per esempio, si arriverebbe a una cifra totale di 9mila euro, decisamente "prudenziale". Alcuni smartphone di nuova generazione (in esposizione c'erano i prodotti Samsung, Apple, Htc più moderni) arrivano anche a costare quasi 900 euro, per cui il conto della razzia potrebbe anche lievitare. A tutto ciò naturalmente i responsabili del negozio dovranno aggiungere i soldi da scucire per riparare ai danni causati dai predoni, tra serratura forzata e vetrinette da esposizione mandate in frantumi.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora pesante razzia di cellulari, colpo da ko al negozio Tim di Rialto

VeneziaToday è in caricamento