Palestre nel mirino: stavolta i ladri entrano nella Stefani di Marghera

I delinquenti hanno puntato come al solito le monete dei distributori di bevande e snack. Avrebbero anche bivaccato nella struttura di notte

Scuole, uffici pubblici e palestre. Continuano i raid dei ladri in strutture pubbliche o in impianti sportivi. Il più delle volte bottini molto miseri, ma che vengono accompagnati da una serie di danneggiamenti talvolta pesanti. Forse con la consapevolezza da parte degli intrusi di rischiare poco. Fatto sta che nella notte tra giovedì e venerdì i delinquenti sono penetrati forzando una porta all'interno della palestra Stefani di Marghera. In via Don Orione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'obiettivo è sempre quello che ha sempre contraddistinto le incursioni di questo tipo nel territorio della terraferma veneziana: i soldi dei distributori di bevande e snack. Anzi, stavolta non solo i ladri si sono impossessati delle monetine, ma pare abbiano anche fatto "merende" nella struttura. Rovistando ovunque avessero la possibilità di penetrare. Tra uffici, magazzini e spogliatoi. Dopodiché la fuga. L'incursione è stata scoperta solo venerdì mattina, ma agli inservienti non è rimasto altro che lanciare l'allarme. Degli incursori, infatti, nessuna traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un nuovo mini focolaio di coronavirus in una casa di riposo di Mestre: anziano all'ospedale

  • Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Il turismo in Veneto sta andando male, dice Federalberghi

  • Scoperto un traffico di ragazze schiavizzate e costrette a prostituirsi in strada

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento