menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccata ai "Do Mori" di Spinea, la terza nel giro di un anno

Portati via oltre 10mila euro più ingenti danni. Hanno agito in tre con passamontagna, guanti e occhiali

Spaccata nella notte tra venerdì e sabato al bar dello storico negozio di calzature "Do Mori" di Spinea. Come riporta il Gazzettino, i ladri hanno fatto irruzione portando via oltre diecimila euro di bottino senza contare gli ingenti danni per le porte rotte e gli armadi scardinati. Nel giro di un anno, per loro è il terzo colpo. 

Le telecamere di videosorveglianza interne l'altra notte hanno ripreso tutto, quelle esterne erano state accuratamente oscurate con dello spray. Dai primi rilievi sembra che abbiano agito in tre, indossando occhiali, passamontagna e guanti. La porta blindata del bar, quella che si affaccia su via Costituzione, è stata sfondata con un tombino di ferro e una volta all'interno evidentemente sapevano bene dove andare a parare.

In quattro minuti hanno messo ko un armadio e svuotato ogni scaffale rubando centinaia di stecche di sigarette, la cui scorta era stata fatta esattamente il giorno prima, e pacchi interi di "Gratta & Vinci", oltre che i soldi del fondo cassa. Le slot machine invece, che erano state prese nel colpo avvenuto un anno fa, sono rimaste ancorate al muro. A dare l'allarme la sirena del negozio che ha fatto accorrere proprietario e carabinieri ma i malviventi se l'erano già data a gambe. Sono in corso le indagini dei militari che hanno da subito visualizzato attentamente le registrazioni della telecamera. 

Il proprietario, Stefano Cacco, si sfoga perché questi fatti mettono a terra chiunque e lavorare così risulta impossibile. Il problema è che anche se presi questi malfattori poi manca un sistema che garantisca la certezza della pena. Un anno fa per loro un colpo sempre da diecimila euro, una rapina in pieno giorno a novembre e ora un'altra spaccata. Sabato mattina il negozio è rimasto chiuso per permettere i rilievi e quantificare tutti i danni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento