rotate-mobile
Cronaca Zelarino / Via Gatta

Ladri scatenati a Zelarino, padrona di casa si trova i predoni in camera

L'incursione in via Gatta verso le 5 dell'altra notte. Una signora si è svegliata, ha acceso la luce e si è trovata a tu per tu con gli intrusi

Ladri scatenati a Zelarino l'altra notte. In entrambi i casi in cui sono entrati in azione, come riporta il Gazzettino, i predoni sono dovuti scappare in fretta e furia ma comunque con un bottino tra le mani. Verso le 5 di mattina, infatti, in via Gatta l'incursione inizia forzando una porta finestra del soggiorno con un trapano.

In poco tempo i delinquenti sono già all'interno dell'abitazione. Ma fanno troppo rumore e la padrona di casa si sveglia e accende la luce. Trovandosi a tu per tu con i ladri. Mai di certo avrebbe pensato a un risveglio del genere. I predoni a quel punto sono scappati via, avendo già arraffato circa 300 euro in contanti.

Poco prima altra razzia: nella vicina via Scarante. In questo caso è stato l'allarme a mettere i bastoni tra le ruote agli intrusi. Che sono scappati dall'abitazione con 200 euro in contanti e un orologio da polso da circa 5mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri scatenati a Zelarino, padrona di casa si trova i predoni in camera

VeneziaToday è in caricamento