menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I ladri non trovano nulla, erano già passati "colleghi" una settimana fa

L'abitazione di Santa Maria di Sala era già stata ripulita. Venerdì sera l'ennesimo raid. Gioielli di famiglia invece rubati in centro a Mirano

Stavolta hanno trovato poco o niente da rubare. Logico. I predoni erano già venuti la settimana prima a far razzia e si erano già portati via tutto ciò che c'era di valore. Lasciando le briciole ai ladri del "giorno dopo". Di certo però una famiglia residente a Santa Maria di Sala ora vive momenti poco tranquilli, sentendosi sotto tiro dei delinquenti. L'ultimo raid venerdì sera, nonostante la presenza di un sistema d'allarme che avrebbe dovuto tenere alla larga i malintenzionati. Quest'ultimo sarebbe stato messo fuori combattimento, per poi mettere a soqquadro la villetta a schiera. La fascia oraria "calda", oltre a quella notturna, e quella del tardo pomeriggio. Dalle 18 in poi.

E' in quel momento che i criminali entrano in azione, mettendoci pochi minuti per penetrare negli obiettivi di turno e scappare con i bottini. Stavolta, però, il colpo è andato male. Forse era meglio informarsi prima dai "colleghi" se quella casa fosse già stata visitata o meno.

L'allarme, dunque, non ha costituito un deterrente. Così come non lo è stato in un'abitazione singola di via Marco Polo a Mirano, a due passi dal centro. La sirena è partita subito nel momento in cui i furfanti non si sono messi a rompere il vetro di una finestra al piano terra per raggiungere la maniglia. Dopodiché in pochi minuti si sono diretti subito verso la camera da letto per poi impadronirsi dei gioielli di famiglia. Un bottino che potrebbe raggiungere alcune migliaia di euro di valore. "Sono stati velocissimi - spiega il proprietario - non hanno avuto il tempo di rovistare ovunque. Quando i vicini sono usciti per controllare erano già scappati. Hanno visto alcune ombre che si allontanavano, salendo poi su un'auto che li stava aspettando sulla strada sul retro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento