rotate-mobile
Cronaca Martellago / Via Olmo

Scende in cucina per il tè notturno Rischia di trovarsi davanti i ladri

Incursione dei predoni alle 3.30 della mattina di sabato a Olmo di Martellago. Banditi entrati da una finestra. Portafogli ripuliti dei soldi

E' stata la notte delle razzie. Riuscite o solo tentate. Ai raid compiuti dai ladri in via Garibaldi a Martellago nella notte tra venerdì e sabato, quando cinque case in tre ore sono finite nel mirino dei malintenzionati, se ne aggiunge un'altra. Stavolta in zona pizzeria Alla Tabina di via Olmo.

Verso le 3.30, infatti, i ladri sono penetrati all'interno dell'abitazione dal retro. Forzando una finestra con una tapparella aperta. E' bastato aver ragione della serratura per poter entrare e iniziare a cercare qualcosa di valore da rubare. I ladri con ogni probabilità sono rimasti pochi minuti all'interno della villetta. Il tempo di trovare i portafogli di entrambi i padroni di casa e scappare via con il bottino. La refurtiva, svuotata naturalmente dei contanti, è stata ritrovata dai due coniugi sulla sessantina e dal figlio la mattina seguente in giardino.

Nessun allarme installato, purtroppo. Cosìcché le forze dell'ordine non hanno potuto intervenire nell'immediatezza. La padrona di casa, che verso le 3 era scesa in cucina, ha pure rischiato di trovarsi a tu per tu con i predoni. Che con ogni probabilità sono entrati in azione pochi minuti dopo. Il bottino ammonterebbe a qualche centinaio di euro in contanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scende in cucina per il tè notturno Rischia di trovarsi davanti i ladri

VeneziaToday è in caricamento